Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione e per fornire pubblicità personalizzata. Proseguendo la navigazione del sito accetti il loro utilizzo. Leggi nell'informativa privacy come disattivarli. La disattivazione comporta il blocco di funzionalità del sito, come i video, i pulsanti sociali e la pubblicità.

Leggi l'informativa privacy e cookie

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Puoi modificare questa scelta.

Vi sono vari metodi per verificare se il vostro sito è stato infettato o è oggetto di attacchi hacker. Ovviamente il più semplice è scaricare l’intero contenuto del sito (ad esempio tramite Akeeba Backup per poi decomprimerlo) e scansionarlo con antivirus e antimalware.

In rete si trovano anche diverse risorse utili. Ad esempio dal Rapporto sulla trasparenza di Google ( https://www.google.com/transparencyreport/safebrowsing/diagnostic/index.html#url=nomedelsito.it al posto di nomedelsito inserite la url del vostro sito) potete verificare se risulta segnalato come sito infetto o malevolo o se il motore di ricerca di Google lo rileva come tale.

Altri servizi online utili sono i seguenti:
Unmask Parasite verifica se il sito è inserito nella blacklist del motore di ricerca di Google.
Sitecheck di Sucuri verifica se il sito è affetto da malware o spam, oppure è inserito in qualche blacklist.
IpVoid invece si occupa di verificare se l’IP legato al sito è coinvolto in attività di hackher, spammer o comunque relative a infezioni malware.