Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione e per fornire pubblicità personalizzata. Proseguendo la navigazione del sito accetti il loro utilizzo. Leggi nell'informativa privacy come disattivarli. La disattivazione comporta il blocco di funzionalità del sito, come i video, i pulsanti sociali e la pubblicità.

Leggi l'informativa privacy e cookie

Non hai abilitato i cookies sul tuo computer. Potrai modificare questa scelta.

Hai abilitato i cookies sul tuo computer. Puoi modificare questa scelta.

Al fine di incrementare le visite al sito è  utile registrarlo sui motori di ricerca ed inserirlo nelle directory.
I motori di ricerca sono appositi servizi che suggeriscono una pagina specifica di un sito sulla base dell’attinenza con delle parole chiave inserite dall’utente. I motori di ricerca visiteranno il sito per indicizzarlo in ogni caso, ma è meglio accelerare i tempi. In realtà l’operazione di suggerimento del sito solo per far leggere il sito ai motori di ricerca, mentre per l’inserimento nell’indice è comunque indispensabile che una pagina del sito sia linkata da altra pagina già contenuta nell’indice, e ciò lo si può ottenere solo col tempo e lavorando sui contenuti. Oggi a tale fine si sfruttano molto i social network.

I principali motori di ricerca dove registrare il sito sono i seguenti:

Google
Yahoo
Bing (Microsoft)
Altavista

Le directory, invece, sono portali che raccolgono e classificano i siti in base all’argomento da essi trattato. È ovvia la differenza con un motore di ricerca , visto che una directory suggerisce interi siti web che trattano di un argomento, e inoltre beneficiano generalmente di un controllo editoriale umano. Le principali directory sono le seguenti.

DMOZ
Google directory
Yahoo directory
Directory GT

Alcune directory condividono almeno in parte l’indice del motore di ricerca corrispondente, comunque la directory più importante è DMOZ (ODP Open Directory Project), una directory che viene utilizzata non solo da Google directory, ma anche da altre directory. Nel caso di siti commerciali è vantaggioso aggiungerli a Google Places, che consente di trovare il negozio su Google Maps.